BREAKING NEWS

News

Eventi

Arte & Cultura

Un horror a tinte fosche per Matteo Galliazzo



Orezteren è il primo romanzo di Galliazzo Matteo, un giovane autore vicentino e narra le vicende di una compagnia teatrale che viene spinta da una bufera di neve a raggiungere la misteriosa cittadina lacustre di Orezteren.


Lì un orrido avvenimento li porterà a disperdersi e a scavare nelle marce profondità del luogo, facendo emergere dal fango storie di rapimenti, torture, sette religiose e morti che apparentemente tornano in vita. Tutto sembra legato ad un misterioso incendio di diversi anni prima e ad una famiglia scomparsa.


Il lago nero, la cattedrale, la baraccopoli e la tetra isola con la colonna di fumo, fanno da sfondo ad un Horror dalle tinte fosche e da un inestricabile intreccio di vicende che risalgono indietro nel tempo. Il lettore si stringerà nel gelo, scenderà nelle buie cripte e, prima della fine, costruirà con i protagonisti un legame indissolubile, mano a mano che il loro passato si mostra nelle pagine. Il libro è avvincente e, nonostante le trecentodieci pagine di lunghezza, viene molto spesso letto nel giro di un paio di giorni.




Si tratta della prima parte della storia, del romanzo, che verrà portata a compimento con il seguito che è già in fase di stesura: Lumină. Matteo è uno scrittore di venticinque anni laureato in filosofia con il massimo dei voti. Subito dopo aver terminato gli studi si è dedicato alla scrittura, per poi trasferirsi per un anno in Portogallo, lavorando come analista informatico. Ha una miriade di interessi: dall’arrampicata, al cinema, alla cucina fino ai videogames e partecipa attivamente a varie associazioni di volontariato.


Per lui ogni esperienza umana è degna di nota e raccoglie qualsiasi occasione per creare ricordi che possano arricchire la sua scrittura. Definisce la narrazione più come una patologia che come una passione, in quanto contratta in tenera età e praticata quasi involontariamente. E’ spesso distratto, crea costantemente anche quando è impegnato in altre attività e si esercita a descrivere nella mente tutto ciò che vede come se dovesse scriverlo.

Ha iniziato a condividere le sue storie con gli amici, che lo hanno poi convinto a pubblicare e, proprio dalla versione ampliata ed arricchita di una di queste, ha origine Orezteren.


Segui Matteo:

https://www.facebook.com/matteogalliazzo


Ordina il libro: CLICCA QUI


Shine in Venice il nuovo format musicale

 




SHINE IN VENICE

Nuovo progetto culturale audiovisivo di NUMA ECHOS sulla Musica e Venezia in onda dal 15 maggio 2021 su Olze TV powered by Sky.


Il format musicale “SHINE IN VENICE” è un nuovo progetto culturale audiovisivo di NUMA ECHOS, una serie che si propone di uscire dal mondo musicale urban e rap molto gettonato in questo periodo storico; è il perfetto connubio tra realtà musicali eclettiche e il contesto culturale veneziano che diventa cornice ideale in questo periodo, sia per la sua storia e le meravigliose locations, sia per un suo rilancio post Covid, sia per l'utilizzo di Venezia per recenti produzioni televisive.





“SHINE IN VENICE” si basa sul concetto fondamentale “Venezia e la Musica” e si focalizza nella musica d’autore, nell’utilizzo di locations particolarmente artistiche e sull’interazione tra i due elementi.


La distribuzione avverrà sulla nuova piattaforma “OLZEMUSIC TV” powered by “SKY”, ideata sullo stile di Infinity, Netflix, e Tim Vision sulla quale si troveranno unicamente audiovisivi, documentari, serie TV, programmi di approfondimento, contest etc. di tematiche musicali e sarà disponibile sia su internet che su un’applicazione. I partners di Sky che gestiscono la piattaforma e le pubblicità saranno YouTube, Wikipedia, Google Partners e Olzemusic mentre la direzione artistica è affidata a Chiesa & Partners.


“SHINE IN VENICE” sarà disponibile con cadenza mensile a partire dal 15 maggio 2021. Molti gli artisti italiani coinvolti, musicisti di spicco che si racconteranno e si esibiranno con un con un concerto nel rispetto dei limiti del Covid. Differenti anche le realtà locali coinvolte, tra le quali “La Botega dell’Heléna - secondhand & artigianato” e “Palmira Creazioni” che cureranno gli outfits di Numa Echos, Radio Vanessa e Bacaro Risorto.

Link piattaforma: https://www.olzemusic.com/olzetv



Alice Phoebe Lou in concerto all'Anfiteatro del Venda (Padova)




Costello's
in coll.ne con I Distratti, Anfiteatro del Venda e IMARTS
presenta
ALICE PHOEBE LOU
21/08/2021
Anfiteatro del Venda
Via Sottovenda 54, Galzignano (PD)
Apertura porte ore 20:00
Inizio concerto ore 21:00
Biglietto 18€ + d.p.
Prevendite disponibili su DICE: https://link.dice.fm/vv7Eynvvubb
I biglietti già acquistati rimarranno validi per la nuova data.


◆ LIVE ◆
Alice Phoebe Lou
UN APPROCCIO TOTALMENTE INDIPENDENTE ED UN ANIMO DA STRADA.
ORIGINARIA DEL SUD AFRICA, LA GIOVANISSIMA ARTISTA DALLA VOCE IPNOTIZZANTE IN CONCERTO IN ITALIA PER PRESENTARE IL NUOVO ALBUM, ‘GLOW’, PUBBLICATO A MARZO
Originaria del Sud Africa, dove è nata e cresciuta fino all’età di sedici anni, Alice Phoebe Lou è conosciuta in tutto il mondo per il suo raffinato blues da strada. Fiera del suo approccio indipendente e contagiata sin in tenera età dall’ambiente familiare artistico, all’età di sedici anni Alice Phoebe Lou affronta il primo viaggio in Europa con la sola compagnia di una chitarra. Inspirata da un’esibizione di fire dancers a Parigi, comincia ad esibirsi per le strade raccogliendo i soldi necessari per continuare il suo viaggio, iniziato nella pausa estiva dalla scuola. In quei mesi Alice viaggia tra Parigi ed Amsterdam, tra una performance di strada e l’altra. Questo vagabondare è per lei fonte d’ispirazione e, dopo essere tornata in Sud Africa per completare gli studi, Alice decide di trasferirsi a Berlino. Il senso di libertà della città e le sue numerose contaminazioni musicali la avvolgono in un mondo creativo. Decide così di viaggiare in tutta la Germania, con una chitarra, un piccolo amplificatore e le sue già indiscusse doti musicali. Nel frattempo comincia a collaborare con artisti nel mondo del jazz acustico e dell’elettronica, incluso il polistrumentista Matteo, che diventa il partner delle sue esibizioni live. ‘Momentum’ EP, realizzato in totale autonomia, vede la luce nel 2014 e, nonostante l’interesse da parte di etichette discografiche, Alice Phoebe Lou continua nel suo approccio DIY. Nel frattempo la sua community di fan cresce di città in città. Dopo aver passato due anni tra l’Europa ed il Sud Africa, ed essersi esibita in apertura ai concerti di noti artisti tra cui Rodriguez, nel 2016 Alice pubblica ‘Orbit’, il primo album di studio, un disco dalle influenze jazz e dallo spirito vagabondo, arricchito con la sua incredibile voce da soprano. Prodotto da Matteo e Kyson, ‘Orbit’ è un pattern di suoni che rappresentano gli ultimi anni di viaggio di Alice Phoebe Lou, tra l’Europa ed il Sud Africa.
A marzo 2019 l’artista pubblica, sempre in totale autonomia, ‘Paper Castles’, il secondo album di studio. Una voce da sirena racconta dei viaggi e delle avventure della giovane musicista e songwriter, tra melodie folk, blues ed accenni di elettronica. Dopo un lungo tour di oltre cento date, che ha visto la giovane artista esibirsi anche sui palchi italiani, Alice Phoebe Lou ha pubblicato ‘Live at Funkhaus’, una selezione di nove brani suonati in occasione dell’emozionante performance al Funkhaus di Berlino. Nel 2020 ha pubblicato il nuovo brano ‘Witches’, con la produzione di Ziv Yamin e mixato da Noah Georgeson (vincitore di un Grammy e già al lavoro con ‘Paper Castles’) e ‘Dusk’, caldamente accolto dai più importanti media internazionali, dal Sunday Times a Consequence of Sound. Sulla scia dei due singoli, Alice Phoebe Lou è stata tra gli undici musicisti scelti da Sir Paul McCartney per eseguire una cover di un inedito tratto dal nuovo disco del leggendario artista.
Il 19 marzo 2021 è la volta di ‘Glow’, il nuovo album, il terzo, totalmente indipendente ed ampiamente accolto dai media musicali. Nel nuovo disco Alice Phoebe Lou è una cantautrice affermata a tutti gli effetti: ‘Glow’ è infatti una raccolta di brani intimi e personali registrati, a differenza del lavoro precedente, con una strumentazione analogica e vintage ma totalmente affascinante.
www.alicephoebelou.com
┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅
𝗜𝗡𝗙𝗢:
costebooking@gmail.com
Info call dalle ore 14 alle ore 19 > 331 80 50 663
┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅┅
COSTELLO'S
http://costellos.it
I DISTRATTI
https://www.idistratti.org/
IMARTS
https://internationalmusic.it/


Sabato 8 maggio 2021 - Verona con gli occhi di Dante - Lo splendido Tour Guidato

 

Verona con gli occhi di Dante - Lo splendido Tour Guidato

◆ Calendario date:
SABATO 8 MAGGIO 2021 - ORE 15.00
SABATO 15 MAGGIO 2021 - ORE 15.00
◆ Prezzi Promo 2021: 12€ a persona - 10€ under 12

◆ PER PRENOTARE ECCO COME PROCEDERE:
- INVIA UN MESSAGGIO ALLA NOSTRA FANPAGE UFFICIALE, CLICCANDO QUI > https://www.facebook.com/artemusei E SUCCESSIVAMENTE IL TASTO BLU "INVIA UN MESSAGGIO"

- SPECIFICA L'EVENTO E LA DATA/ORARIO A CUI SI VUOLE PARTECIPARE
Sotto trovate tutte le informazioni e le disposizioni organizzative
------------------------------------------------------------------
Nel 2021 cadrà il settimo centenario dalla morte di Dante Alighieri. Verona, con le altre città dantesche, si sta preparando a celebrare questa importante ricorrenza. Dante vi soggiornò più volte, ospite dei signori Della Scala. Durante il soggiorno più lungo, scrisse parte del Paradiso dedicandolo a Cangrande I, signore con il quale intrattenne un particolare rapporto di amicizia e di stima reciproca. A Dante è dedicato uno splendido monumento in quella che i Veronesi chiamano "piazza Dante".
Attraverso un itinerario guidato, condotto da una guida locale autorizzata, scoprirete il profondo legame del Sommo Poeta con la città scaligera. E non mancheranno le sorprese...sapete, ad esempio, dove vivono e di cosa si occupano i discendenti di Dante? Venite a scoprirlo!
------------------------------------------------------------------
>>> Numero posti disponibili limitati
È NECESSARIO PRENOTARE CON LARGO ANTICIPO, SCRIVENDO UN MESSAGGIO ALLA NOSTRA FANPAGE UFFICIALE https://www.facebook.com/artemusei
◆ Durata Visita: 90 Minuti
◆ Luogo di ritrovo: Arco dei Gavi
◆ La visita guidata si terrà seguendo tutte le norme di sicurezza: sarà obbligatorio indossare la mascherina. Obbligo, inoltre, di rispettare il distanziamento interpersonale di almeno 2 metri gli uni dagli altri.

>> Per ulteriori informazioni potete consultare il nostro sito ufficiale www.arteemusei.com <<
Non dimenticate di iscrivervi al gruppo dove trovate TUTTE le informazioni sull'arte e i musei a Verona!
https://www.facebook.com/groups/museiaverona

SABATO DALLE ORE 15,00 Venezia e la peste

 


Come ha affrontato Venezia l'emergenza sanitaria? Con quali misure di prevenzione e cura ha saputo sconfiggere più volte il morbo della peste ma anche altre malattie?

Affronteremo un tema più che mai attuale andando alla ricerca delle numerose testimonianze del passato con una bella passeggiata all'aria aperta che permetterà di riscoprire zone della città con occhi nuovi!

Partecipa alla visita guidata in piccolo gruppo!

Posti limitati

Durata: 2 ore circa
Costo: € 12 per persona
Bambini e ragazzi 6-14 anni: € 6 per persona
Nel costo è incluso l'uso di radioline sanificate per mantenere un corretto distanziamento sociale.

Prenotazione obbligatoria a myvenice.monica@gmail.com
La prenotazione sarà confermata ad avvenuto pagamento con bonifico bancario.
I “mi piace”, “parteciperò”, “mi interessa” non costituiscono prenotazione.

DECAMERONE VENEZIANO, SESSANTASEIESIMA NOTTE Venezia in Numeri




Ve l'avevamo annunciato domenica scorsa al termine della diretta del 25 aprile da San Marco... il Decamerone di venerdì 30 è dedicato ai numeri di Venezia, o meglio a "Venezia in numeri", il nuovo libro di Alberto Toso Fei.

Una panoramica della storia più curiosa – nota e meno nota – dedicata a Venezia e ai suoi leggendari 1600 anni. Venezia raccontata attraverso i suoi numeri che raccontano di una civiltà inimmaginabile nella storia recente del mondo, e di molte delle sue leggende. Numeri estratti a sorte dal cappello della storia, che possono essere letti in modi diversi: la città ha dei primati in moltissimi ambiti, a volte inaspettati (l’invenzione dello specchio e quella del termometro sono lì a dimostrarlo), ma soprattutto fu terreno di innovazione e sperimentazione. Fu il luogo dove osare.
Come sempre, inizio alle ore 23

Art & Ciocc Padova 2021 | Il Tour dei Cioccolatieri



ART & CIOCC torna a PADOVA!

Saranno le vie del centro ad ospitare una nuova dolcissima edizione di ART & CIOCC ®, il tour dei più famosi maestri cioccolatieri che da oltre dieci anni portano golosissime prelibatezze di alta qualità artigianale nelle maggiori piazze e centri storici di tutta Italia...

Vieni a trovarci, ti aspetta tanti stand con CIOCCOLATO ARTIGIANALE di alta qualità di ogni gusto e forma!!;)

Condividi le tue foto più belle usando l'hashtag #arteciocc

Il mercato si svolgerà nel rispetto delle normative regionali per prevenire la diffusione di Covid 19, ricordiamo a tutti i partecipanti di munirsi di mascherina che chiediamo di utilizzare anche all'aperto in caso non sia possibile mantenere il distanziamento.

Pare che Formigoni ha riavuto il vitalizio



Sara - la Commissione Contenzioso del Senato ha ristabilito il vitalizio di Roberto Formigoni, ex Governatore della Regione Lombardia e condannato per reati contro la Pubblica Amministrazione con appalti truccati e finti concorsi, in particolare ai danni del Sistema Sanitario e quello di Ottaviano del Turco, anche lui condannato per reato contro la Pubblica Amministrazione. Già nel 2015 una delibera congiunta di Camera e Senato stabiliva che i colpevoli di reati di mafia, terrorismo e contro la pubblica amministrazione perdevano il diritto al vitalizio. Allora perchè a Formigoni e Del Turco vengono reintegrati dopo i danni che hanno fatto all’Italia e agli italiani? 

Vitalizi ai corrotti: per rimediare allo scandalo, ora Casellati faccia Appello

55.424 hanno firmato la petizione di Il Fatto Quotidiano. Arriviamo a 75.000 firme!

Firma con un solo click

La Costituzione afferma che “i cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore”. Questo presupposto, troppo spesso dimenticato in Italia, è stato offeso dalla decisione della Commissione Contenziosa dell’Istituzione da Lei presieduta che prevede, a fronte del ricorso del condannato per corruzione Roberto Formigoni, l’annullamento erga omnes della delibera del Consiglio di Presidenza del Senato del 2015 che, in continuità con quanto previsto dalla legge Severino, aveva stabilito la cessazione dell’erogazione del vitalizio ai condannati per reati gravi.

Non sfugge ai cittadini che l’annullamento da parte dell’organo di giurisdizione interna del Senato di quella delibera varata dal Consiglio di presidenza della medesima istituzione comporta la ripresa del vitalizio non solo per i condannati per corruzione, ma anche per reati di mafia e terrorismo. Le chiediamo quindi di dare mandato all’Amministrazione per sollevare il doveroso conflitto di attribuzione tra i poteri dello Stato di fronte alla Corte Costituzionale; di ricorrere in appello al Consiglio di Garanzia; di porre il tema al Consiglio di Presidenza del Senato; nelle more, di sospendere l’esecutività della decisione della Commissione Contenziosa; e infine di farsi parte attiva affinché, in questo momento di grave difficoltà per tutti i cittadini italiani, anziché spendersi per i vitalizi, i senatori offrano un contributo di solidarietà sacrificando una parte delle loro indennità.

Firma con un solo click

Visita la pagina della petizione

A Change.org crediamo nella voce di persone come te. C'è qualcosa che vorresti cambiare?


La persona (o l'organizzazione) che ha cominciato questa petizione non è affiliata a Change.org. Change.org non ha creato questa petizione e non è responsabile per il contenuto della petizione.


Veila, il viaggio nel sole

  


Veila è una cantante di Asiago che sale alla ribalta del panorama musicale italiano con un nuovo Ep uscito sul mercato recentemente. Sole nel mio cuore è una canzone tutta da ballare con il suo ritmo coinvolgente e la sua melodia suadente ...



La vera ispirazione è arrivata dal calore del sole durante un tramonto estivo, che ha saputo scaldare il corpo ed emozionare il cuore!!!




Iscrivitevi al suo YOU TUBE Channel : CLICCA QUI


Marco Masini - Venezia, Teatro Goldoni

 


A causa dell’emergenza sanitaria e alla luce delle relative disposizioni governative in tema di salute pubblica in merito ad assembramenti di persone, il tour #Masini30 è stato rinviato alla primavera 2021.
A chiusura del tour, l’imperdibile appuntamento live all’ARENA DI VERONA, che si terrà il 30 Settembre 2021 (recupero del 20 settembre 2020).

Queste le nuove date del tour teatrale:
10 aprile 2021 - ORVIETO, TEATRO MANCINELLI (recupero dell’8 aprile 2020 e del 16 settembre 2020)
11 aprile 2021 - MILANO, TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI (recupero del 16 aprile 2020 e del 24 novembre 2020)
19 aprile 2021 - BOLOGNA, EUROPAUDITORIUM (recupero del 30 aprile 2020 e del 13 ottobre 2020)
20 aprile 2021 - ANCONA, TEATRO DELLE MUSE (recupero del 18 aprile 2020 e del 17 novembre 2020)
24 aprile 2021 - BRESCIA, TEATRO DIS_PLAY (recupero del 25 aprile 2020 e del 28 ottobre 2020)
25 aprile 2021 - ZURIGO, KAUFLEUTEN CLUB (recupero del 14 aprile 2020 e dell’8 ottobre 2020)
30 aprile 2021 - TORINO, TEATRO COLOSSEO (recupero del 9 maggio 2020 e del 2 ottobre 2020)
4 maggio 2021 - GENOVA, TEATRO POLITEAMA GENOVESE (recupero del 19 maggio 2020 e del 18 ottobre 2020)
7 maggio 2021 - FIRENZE, TEATRO VERDI (recupero del 15 maggio 2020 e del 24 settembre 2020)
8 maggio 2021 - FIRENZE, TEATRO VERDI (recupero del 16 maggio 2020 e del 25 settembre 2020)
9 maggio 2021 - FIRENZE, TEATRO VERDI (recupero del 24 maggio 2020 e dell’8 novembre 2020)
12 maggio 2021 - VENEZIA, TEATRO GOLDONI (recupero del 12 maggio 2020 e del 14 ottobre 2020)
15 maggio 2021 - ASSISI, TEATRO LYRICK (recupero del 29 aprile 2020 e del 7 novembre 2020)
20 maggio 2021 - LECCE, TEATRO POLITEAMA GRECO (recupero del 22 maggio 2020 e del 13 novembre 2020)
24 maggio 2021 - MILANO, TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI (recupero del 28 maggio 2020 e del 25 novembre 2020)
27 maggio 2021 - PARMA, TEATRO REGIO (recupero del 18 maggio 2020 e del 27 ottobre 2020)
30 maggio 2021 - ROMA, AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA (recupero del 2 maggio 2020 e del 26 settembre 2020)

30 settembre 2021 - VERONA, ARENA DI VERONA (recupero del 20 settembre 2020)

I biglietti già acquistati in prevendita rimangono validi per le nuove date corrispondenti.
Tutte le informazioni sui biglietti sono disponibili al seguente link:

Incontro con l’autore: MICHELE BALBONI presenta IRENE NELL’ARIA - biografia parlata di Irène

 


Ripercorre la vita della scrittrice di origine ebraica, deceduta ad Auschwitz, Irene Nemirovskj, il libro di Michele Balboni dal titolo 'Irene nell'aria' che presenteremo mercoledì 28 aprile 2021 alle 21.00 in diretta video sul nostro canale youtube.

La vita di Irène Némirovsky (Kiev 1903 - Auschwitz 1942) è essa stessa un romanzo, quel romanzo che lei non ha voluto né ha potuto scrivere perché uccisa a soli trentanove anni. Nella prima parte di "Irene nell'aria" - biografia parlata di Irène Némirovsky - si racconta della vita della scrittrice, attraverso le sue stesse parole prese dai romanzi e seguendo i suoi luoghi: Russia, Finlandia, Francia. Nella seconda parte si propongono i temi principali affrontati dall'autrice: la madre, il padre, l'amore, i gatti, gli ebrei. Si torna infine al racconto degli ultimi mesi di vita prima della morte nel campo di sterminio di Auschwitz nell'agosto 1942, con la storia della pubblicazione postuma di "Suite francese". Emblema questo, semmai ce ne fosse bisogno, della forza immortale della scrittura che fa risorgere parole, pensieri, persone.

Michele Balboni, dirigente d'azienda, scrittore velleitario, ha pubblicato: Il mio tango (Volta La Carta edizioni, 2013); La Diva del tango - alla ricerca del niño rubato (Faust Edizioni, 2014), Premio Letterario per i Diritti Umani e di cui una copia è stata consegnata a Papa Bergoglio; Il tango delle parole - racconti e fantasie (Europa Edizioni, 2016); A Mezza Luce - Ferrara, 1958 (Edizioni La Carmelina 2018).

Fischia il Vento su Vicenza

 


ATTENZIONE: PER MOTIVI DI SICUREZZA LA QUESTURA DI VICENZA HA PERMESSO SOLO UNA MANIFESTAZIONE STATICA NEI PRESSI DEL PROVVEDITORATO AGLI STUDI IN BORGO SCROFFA.
SONO OBBLIGATORI L'USO DELLA MASCHERINA E IL DI STANZIAMENTO.
GRAZIE A TUTTI E A DOPO
Da anni a Vicenza il 28 aprile decine di persone si ritrovano a recitare un rosario alla memoria di Benito Mussolini.
Siamo ben consci che la libertà di culto religioso sia uno dei pilastri della democrazia, siamo orgogliosi che il nostro Paese dia diritto a tutti di professare la propria fede e ricordare i propri defunti.
Ma questa è con ogni evidenza una commemorazione filofascista mascherata da culto che offende la nostra storia e la nostra Costituzione.
E' infine un'offesa per chi, di fede cristiana, vede un rito funebre degradato a misera copertura per la più becera apologia di fascismo.
Non vogliamo eleggerci a giudici per stabilire che questo sia un reato: quello lo fanno i fascisti.
Non vogliamo trasformarci in squadristi per impedirgli, in tanti contro pochi, di celebrare il loro "rito": quello lo fanno i fascisti.
Non vogliamo intimidire, disturbare, ridicolizzare o insultare: quello lo fanno i fascisti.
Ma vogliamo esserci.
Vogliamo essere presenti durante questa "celebrazione" per testimoniare un semplice dato tra i tanti della nostra Storia.
Che la persona per la quale pregheranno ha mandato a morire nei lager 776 bambini italiani.
Possiamo farlo senza rumore, senza urlare, nel silenzio che ha accompagnato le vittime del dittatore che queste persone vogliono celebrare e nel rispetto del luogo in cui ci troveremo.
Lasciando un fiore per commemorare le vittime.


CONTRASTARE LA VIOLENZA IN AMBITO SANITARIO




Evento di Fp Cgil Formazione

Evento di formazione e sicurezza online

Mercoledì 28 aprile dalle ore 16:00 UTC+02 alle 18:00 UTC+02

Prezzo: gratis · durata: 2 h


evento riservato a operatori sanitari e socio sanitari iscritti FP CGIL PADOVA

Federica Pellegrini vince i 200 sl e si qualifica per la quinta Olimpiade

 L'azzurra parteciperà ai Giochi di Tokyo: "Non sono stati mesi semplici, piango per l'emozione"

Credits © gettyFederica Pellegrini
Federica Pellegrini
"Piango per l'emozione". Federica Pellegrini conquista la qualificazione ai Giochi di Tokyo nei 200 sl, e a fine gara non trattiene le lacrime. Agli Assoluti di nuoto di Riccione la campionessa azzurra ha vinto la finale in 1'56''69 che le vale il pass per i Giochi, la sua quinta partecipazione a un'Olimpiade.

"Non sono stati mesi semplici, nuotare questo tempo non è stato così facile, c'era tanto lavoro da fare, c'era il dubbio, tanta rabbia per quel decimo di ieri. Ma alla fine oggi questo pass è arrivato ed è ancora meglio perché era la mia gara".

"Sono contenta anche del tempo, di tutto, siamo in linea con tutti gli altri campionati italiani fatti negli anni scorsi. Si respira meglio", aggiunge la Divina, che in vasca ha alzato la mano mostrando un bel cinque, visto che quella giapponese sarà la sua quinta Olimpiade: "Sono tante...".

Poco prima Martina Carraro aveva fatto registrare il nuovo record italiano dei 100 rana. La ligure ha chiuso con il tempo di 1'05"86, nuovo primato italiano e ottiene il pass per le Olimpiadi di Tokyo. Carraro ha preceduto di 14 centesimi Arianna Castiglioni e Benedetta Pilato, ex aequo con il tempo di 1'06"00.

Nicolò Martinenghi non si ferma più e vince la finale dei 50 rana agli Assoluti di Riccione in 26"39, abbassando ulteriormente il record italiano che aveva già migliorato al mattino nelle batterie (26 gara di Federica Pellegrini"47). Si tratta anche del terzo tempo all time. (Fonte Rai Sport)

 
Back To Top
Copyright © 2014 VENETO NEWS. Designed by OddThemes